Gli oneri esterni consolidati

in

Nel 2011 i costi esterni consolidati del Gruppo sono circa 2,60 miliardi di euro in riduzione del 2,7% rispetto ai 2,67 miliardi di euro del 2010 (vedi Identità aziendale, paragrafo Indicatori economici generali). Gli oneri maggiormente incidenti sono riconducibili alle attività della filiera dell’energia e del gas, per circa 2,03 miliardi (2,14 miliardi nel 2010), sebbene la spesa per l’acquisto di gas e combustibili destinati al funzionamento delle centrali e per l’acquisizione di certificati verdi, bianchi e diritti CO2 pur sia complessivamente diminuita di circa 409 milioni di euro. La seconda voce di rilievo sono i servizi, pari a 331,5 milioni di euro, in crescita di 8 milioni rispetto al 2010, mentre restano sostanzialmente stabili le altre componenti di costo (canoni e oneri vari).
Il seguito del capitolo illustra invece gli approvvigionamenti di beni, servizi e lavori, per una spesa complessiva di 481,5 milioni di euro, gestiti, per diverse società del Gruppo (vedi Perimetro di riferimento 2011 del paragrafo dedicato), dalla Funzione di corporate Acquisti e Logistica, costituita nel 2011 con l’approvazione della nuova macrostruttura78.

78La nuova macrostruttura del Gruppo è stata approvata dal Consiglio di Amministrazione di Acea SpA nella riunione del 25 gennaio 2011 ed è in vigore dal 1° febbraio 2011.